Participate Translate Blank profile picture
Image for Cafébabel sostiene Riace

Cafébabel sostiene Riace

Published on

Editors PickNetwork

Riace simbolo dell'accoglienza possibile in Italia. Il suo sindaco, Domenico Lucano, è accusato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e denigrato da Matteo Salvini, ma amato dalle persone. Cafébabel, in compagnia dei suoi partner, ovvero lo spettacolo « Des livres et l’alerte » e Crim’HALT -propone la proiezione del film Un paese di Calabria sulla storia di questo piccolo miracolo italiano, il 18 novembre a Parigi.

Lunedi, 2 Ottobre, la notizia è su tutti i media europei: Domenico Lucano è incriminato. E 'accusato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e di aver abusato della sua posizione di sindaco per assistere i migranti privi di documenti. Viene messo ai domiciliari. Una vittoria per Matteo Salvini - Il ministro dell'Interno e leader della Lega- che ne ha fatto il suo capro espiatorio. Perché? Perché quello che tutti chiamano "Mimmo" è noto per l'intelligenza del suo sistema di accoglienza per i migranti, che ha proposto in un paese spopolato. In tutto il paese si è organizzato un movimento di resistenza per sostenere il sindaco che in nome dell'accoglienza ha preso il rischio di infrangere la legge.

La storia, raccontano Sue Aiello e Catherine Catella in Paese di Calabria è quella di un remoto paesino, lontano da tutto e abbandonato anche dai suoi abitanti, partiti per cercare fortuna al nord. L'arrivo di una nave esuli curdi nel 1998 cambierà la storia del territorio. L'accoglienza di emergenza offerta dagli abitanti si trasformerà in un incontro di opportunità. Il cuore storico del paese era in piedi per miracolo, le case pronte a crollare da un giorno all'altro e anche la chiesa era in rovina. Il Consiglio comunale propose a coloro che desiderano salvare la scomparsa di questo borgo medievale la creazione di un sistema di scambio locale: chi è accolto lavora per la riqualificazione del paese. Il miracolo prende forma 20 anni dopo Riace è uno dei pochi paesi della Calabria ad riuscire nell'impresa del ripopolamento.

Indispensabile

Al culmine della crisi migratoria che vede migliaia di richiedenti asilo approdare sulla costa italiana, Mimmo "Capatosta" (come ama chiamarlo la giornalista Tiziana Barillà) offre aiuto dal suo paese, per accogliere anche in situazioni di emergenza. Il mondo intero scopre così questo paese dal destino speciale, che ha reso l'accoglienza un modello per ricostruire un'utopia. La fraternità è diventata sinonimo di apprendimento collettivo. Un impensabile salto per i cittadini più anziani, che davvero non si aspettavano di avere come vicini giovani ghanesi , siriani o nigeriani, pronti ad imparare il loro dialetto. Risultato? Il sindaco antifascista è nella classifica 2016 delle 100 personalità più influenti del mondo.

Per Cafébabel, magazine europeo partecipativo, l’esistenza di Riace non è una sorpresa. Già dieci anni fa, i nostri redattori in Italia ne avevano scritto (https://cafebabel.com/fr/article/immigration-riace-la-cite-du-futur-5ae00827f723b35a145e31a8/). Abbiamo deciso quindi di organizzare una proiezione con dibattito e una parte dell'incasso sarà devoluto a Riace.

Sarà presente in sala Tiziana Barillà, autrice del libro intervista a Mimmo Lucano.


Appuntamento al Cinéma Reflet Médicis, domenica 18 novembre alle 20'30. Il biglietto si paga all'ingresso (9,60€). Per i posti limitati è meglio iscriversi all' evento Facebook.


Da leggere: « Les médias, les migrants et Cafébabel »

Da leggere: « Cafébabel et les médias européens de demain »

E vedere: « Réfugié assassiné en Italie : le silence gênant de l'Europe »

Translated from Cafébabel soutient Riace

loading...