Participate Translate Blank profile picture
Image for Soupe à l'Union (E2): una guerra di statue tra Grecia e Ue

Soupe à l'Union (E2): una guerra di statue tra Grecia e Ue

Published on

Soupe è l'UnionGreciaCultura

La crisi economica del 2015 ha ferito profondamente la Grecia. Ma in questa seconda puntata del nostro podcast Soupe à l'Union, non parliamo di debito pubblico, del Fondo monetario internazionale, o di Yanis Varoufakis (ex-ministro delle Finanze greco). C'è un'altra "contesa", tutta europea, che ha catturato la nostra attenzione: quella riguardo i marmi di Elgin. In un certo senso, la storia di queste opere d'arte rispecchia il rapporto tra l'Unione e il Paese ellenico.

I marmi di Elgin sono delle statue greche che ornavano il Partenone ad Atene. Dal 1801 sono però nelle mani del Regno-Unito. Esposte al British Museum di Londra, queste opere sono come i figli di un divorzio difficile - ovviamente Atene vorrebbe riaverle - dove nessuna delle due parti è pronta a mollare di un centimetro. Benché l'Ue non sia stata l'avvocato di una parta o dell'altra, allo stesso tempo, non è nemmeno riuscita a risolvere il problema. Sollecitata più volte dalle autorità greche, le risposte di Bruxelles sono state ambigue.

Nella seconda puntata del nostro podcast in lingua francese, Soupe à l'Union, da Corfù e Bruxelles, Stelios, Panayiotis e Kyveli ci raccontano come vivono la situazione.


Foto in copertina: Anthony Tavares

Ascolta anche: Soupe à l'Union : in Slovacchia, la via verso l'astensione

Story by

Julien Marcy

After having studied Media, Film and Theater studies in Vienna, I am currently finishing my Master's degree in journalism at ULB in Brussels. Keen on storytelling, I have been writing and directing commercials as well as music videos. The podcast Soupe à l'Union, which I was happy to help getting started with CaféBabel, is my newest and most exciting adventure yet.

Léa Marchal

Babélienne depuis 2018, je suis désormais responsable de la version française de Cafébabel.com. Je suis également la rédactrice-en-chef du projet Generation Yerevan, co-créatrice du podcast Soupe à l'Union, et journaliste pour la série de podcasts En Périphérie.

Translated from La Grèce et l'UE : la guerre des statues