Participate Translate Blank profile picture
Image for Cafébabel crea il suo primo podcast sulle Europee

Cafébabel crea il suo primo podcast sulle Europee

Published on

Translation by:

Default profile picture cafebabel.com

NetworkBruxelleslatest

Perchè l'Europa merita di meglio che i commenti e le analisi politiche sugli Spitzenkandidat, Cafébabel vi propone un nuovo prodotto fatto in casa: un podcast per scoprire l'Europa in tutte le sue salse.

A parte i politici che si battibeccano per un Comune o per una sede à Strasburgo, o ancora gli scandali dei finanziamenti ai partiti, i mass media francesi fanno fatica a prendere sul serio la questione europea. I membri dell’UE- e la Francia ne fa largamente parte - amano soprattutto colpire Bruxelles et le sue decisioni impopolari, e felicitarsi delle misure positive prese a casa. E' ben noto che, quando si parla di UE nei mass media, è di solito per criticare una tecnocrazia ben organizzata, senza per forza cercare di decorticarla.

Non stupisce quindi la nascita di un sentimento di sfiducia nei confronti delle istituzioni. DI solito, o si lavora nell'ambito degli affari europei, o non se ne ha alcuna idea. Pensate anche voi che manchi un punto di mezzo ?

Leggi anche: « Cafébabel lance son émission sur l'Europe »

A Cafébabel, non abbiamo mai voluto esprimere un giudizio su quello che dovreste amare o no. Tuttavia, presentarvi dei personaggi e delle storie di paesi diversi è sempre stato il nostro marchio di fabbrica. Dopo avervi fatto leggere linee su linee scritte da giovani europei, ora vogliamo farvi ascoltare la loro voce. Con lo stesso mantra: chi meglio dei giovani può parlare dei giovani ?

Abbiamo così creato un podcast 100% fresco e locale. Un podcast che fa intervenire dei cittadini dell'Unione, dalle caratteristiche e visioni diverse. In questo periodo elettorale caldo,(il 26 maggio, ndlr), cominceremo col fare un giro d'orizzonte per capire quello che l'Europa rappresenta per i suoi cittadini e cerceremo così di spiegare cosa provano nei suoi confronti. Le nostre équipe andranno dapprima là, dove si vota di meno, dove gli scandali legati alla corruzione hanno preso il sopravvento sulla speranza; successivamente, sarà il turno di un paese dove l'appartenenza all'Unione é stata messa in discussione (e no, Non lasceremo i Brits tranquilli questa volta).

Avete voglia di saperne ancora ? Non togliete le votre cuffie, Soupe à l’Union(Zuppa all'Unione) arriva presto, con degli aromi che riveleranno nuovi scenari in questo clima di elezioni europee.


Foto di copertina : (cc) unsplash/pixabay

Translated from Cafébabel invente son premier podcast sur les Européennes

loading...