Participate Translate Blank profile picture
Image for Mappa della settimana: i bamboccioni d'Europa

Mappa della settimana: i bamboccioni d'Europa

Published on

Translation by:

Cecilia Bacci

LifestyleL'Europa in una mappa

Al contrario di quello che si sente dire in Europa, l'Italia non ha il monopolio dei giovani adulti che non arrivano mai a lasciare l'accogliente nido familiare. L'EU-SILC (statistiche dell'UE sul reddito e le condizioni di vita) ha raccolto le percentuali dei giovani tra i 25 e i 34 anni che vivono ancora a casa di mamma e papà. I dati, del 2013, riguardano 32 paesi europei.

Tanguy, protagonista di una commedia francese, è un trentenne che non ne vuole proprio sapere di lasciare la casa in cui è cresciuto. In poche parole, è un bamboccione. Quando il sogno di ogni genitore diventa realtà, bisogna stare attenti, perché potrebbe anche trasformarsi in un incubo. 

Comunque sia i Danesi, subito seguiti dagli altri Scandinavi, non arrivano nemmeno a porsi la domanda dato che appena l'1,4% dei loro giovani tra i 25 e i 34 anni è ancora a casa di mamma e papà. Il problema diventa serio nei Balcani e in particolare in Croazia dove il 58,9% dei giovani adulti resta attaccato alla casa dei genitori come una cozza al proprio scoglio. L'Italia, in confronto, conta "appena" il 49,4% di bamboccioni. I Francesi, i Tedeschi e gli Inglesi, invece, tendono a spiegare le proprie ali abbastanza rapidamente: resta a vivere con la famiglia l'11% dei cugini d'oltralpe, percentuale che sale al 14% nel Regno Unito e al 17 % in Germania. 

Translated from Carte de la semaine : les Tanguys de l'Europe

loading...