Participate Translate Blank profile picture
Image for Il ritorno alla Lira e gli affari sporchi dell'Ucas

Il ritorno alla Lira e gli affari sporchi dell'Ucas

Published on

Quickies

Quando non hai tempo da perdere, leggi le quickies di Cafébabel!

Ciao ciao Euro?

Se­con­do un son­dag­gio rea­liz­za­to da De­mo­po­lis per l'E­spres­so, il 33% degli ita­lia­ni vor­reb­be­ro tor­na­re alla lira. Nel 2008, al­l'i­ni­zio della ci­ri­si eco­no­mi­ca, erano il 12%. La per­cen­tua­le au­men­ta tra gli iscrit­ti a Forza Ita­lia (41%) e i mem­bri del M5S (45%).

Fonte: l'E­spres­so, 13/03/2014

Af­fa­ri spor­chi

Nel 2013, UCAS, un'as­so­cia­zio­ne ca­ri­ta­ti­va che ge­sti­sce una serie di ser­vi­zi per gli stu­den­ti af­fac­cia­no al­l'u­ni­ver­si­tà, ha gua­da­gna­to 12 mi­lio­ni di ster­li­ne dalla ve­nid­ta di in­for­ma­zio­ni pri­va­te dui suoi pu­pil­li. Gli ac­qui­ren­ti? Red Bull, Mi­cro­soft, O2 e Vo­da­fo­ne. E pen­sa­re che i prin­ci­pa­li fi­nan­zia­to­ri del­l'as­so­cia­zio­ne sono gli stes­si stu­den­ti.

Fonte: Daily Mail, 14/03/2014

loading...